Logo
firenze

Guide turistiche Arezzo - visite guidate con guida turistica ad Arezzo

Guide turistiche Arezzo, visita guidata con guida turistica Arezzo, visita guidata Arezzo, guida ArezzoVisite classica: Arezzo, città etrusca, luogo di nascita di personaggi come Guido Monaco, Giorgio Vasari, Francesco Petrarca o Leonardo Bruni, sede di un'importante Fiera Antiquaria e della Giostra del Saracino, oggi è soprattutto legata all’opera di Piero della Francesca.
La nostra visita guidata di Arezzo si articola in un percorso storico-artistico all'interno del suggestivo centro storico cittadino, durante il quale è prevista la visita ai maggiori monumenti e siti di interesse storico e artistico: la chiesa di San Francesco con gli affreschi della leggenda della Vera Croce di Piero della Francesca, la Pieve di Santa Maria Assunta, Piazza Grande e le logge vasariane, la Cattedrale di San Pietro e San Donato con l'antistante piazza, il Palazzo del Comune e la chiesa di San Domenico con il crocifisso del Cimabue. 
Durata: 2,5 ore
Ingresso: Cappella Bacci con affreschi "Leggenda della Vera Croce": euro 8,00; € 5,00 per ragazzi dai 18 ai 25 anni. PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA!
 
 
Casa Vasari ArezzoCasa Vasari: "Una casa principiata in Arezzo, con un sito da fare orti bellissimi nel borgo di San Vito, nella migliore aria della città ...” Con queste parole Giorgio Vasari, pittore, architetto e storico dell'arte, nato ad Arezzo nel 1511, descriveva la sua casa, attualmente sede del museo omonimo. L’abitazione è costituita da tre piani e attorno alla casa si estende un giardino a struttura geometrica centralizzata.
Dopo una breve introduzione alla vita e alle opere del Vasari, la nostra visita guidata prende in particolare considerazione i dipinti murali e su tavola che l’artista realizzò a più riprese per decorare la propria abitazione. Gli altri dipinti esposti a Casa Vasari provengono per la maggior parte dalle collezioni delle Gallerie Fiorentine e presentano una rassegna di pittori cinquecenteschi riferibile in particolare ai cosiddetti “pittori dello studiolo”, gli artisti che, intorno al 1570, collaborarono insieme a Vasari alla decorazione dello Studiolo di Francesco I de’ Medici in Palazzo Vecchio.
Durata: 1 ora
Ingresso: libero
 
Arezzo-Museo-ArcheologicoMuseo Archeologico: Il museo Archeologico ha come sede l'ex monastero di S. Bernardo, edificio pregevole che sorge sui resti dell'anfiteatro romano (metà del II secolo d.C.). Tra i reperti più significativi della sezione etrusca, si distinguono i preziosi gioielli della necropoli di Poggio del Sole, un'imponente decorazione policroma, di notevole resa plastica con scene di combattimento, una serie di interessanti teste-ritratto e busti votivi, nonché i reperti del grandioso santuario di Castelsecco. La sezione romana comprende mosaici, bronzetti, sculture, iscrizioni, monumenti funerari e corredi tombali. Largo spazio è dedicato ai vasi aretini. Di questa ceramica, che rese la città famosa nell'antichità, il museo conserva la più ricca collezione al mondo.
Il programma di questa visita guidata è stato concepito per un ampio pubblico e punta ad una lettura esemplare delle opere più significative presentandole nel loro contesto storico, sociale e religioso.
Durata: 1,5 ore
Ingresso: euro 6,00; € 3,00 per ragazzi dai 18 ai 25 anni; gratis per i visitatori under 18 e over 65.
 
 
Punto di incontro con la guida: Parcheggio Pietri
Arezzo-Piazza-Grande